Le società/circoli affiliati ASI e i tesserati ASI sono sottoposti a copertura assicurativa per la Responsabilità Civile verso terzi, con la compagnia assicuratrice Allianz Lloyd Adriatico.
Garanzia RCT – Responsabilità Civile verso Terzi
Rischi Compresi:
la responsabilità civile derivante all’Assicurato per fatto doloso di persone delle quali debba rispondere;la partecipazione a esposizioni, fiere, mostre e mercati, compreso il rischio derivante dall’allestimento e dallo smontaggio degli stands;la proprietà e/o manutenzione di insegne e cartelloni pubblicitari, striscioni, ovunque installati sul territorio nazionale, la gestione di bar o punti di ristoro annessi all’attività principale, nonché la proprietà e uso di macchine automatiche per la distribuzione di cibi e bevande;i danni cagionati , da cibi o bevande somministrati o smerciati, entro 1 anno dalla consegna e, comunque, entro il periodo di validità dell’assicurazione, esclusi quelli dovuti a vizio originario dei prodotti stessi. Per i generi alimentari di produzione propria, la garanzia copre anche i danni dovuti a vizio originario dei prodotti;la proprietà e/o conduzione di tutti i fabbricati o porzione di essi ove si svolge l’attività assicurata, comprese le pertinenze e dipendenze, nonché le relative attrezzature e impianti , comprese le tribune. L’assicurazione è prestata anche per la responsabilità civile derivante all’Assicurato in qualità di committente dei lavori di manutenzione ordinaria compresi i danni subiti dalle persone che partecipano ai lavori, purché dall’evento siano derivati in capo alle stesse la morte o lesioni personali gravi o gravissime così come definite dall’art. 583 del Codice Penale;l’attività di vigilanza effettuata anche con guardie armate e con cani;per i danni cagionati a Terzi dai Prestatori di lavoro dell’Assicurato, ai sensi dell’articolo 2049 del Codice Civile , in relazione alla guida di autovetture, ciclomotori, motocicli e natanti. La garanzia copre anche i danni per morte e lesioni personali alle persone trasportate, ove il trasporto di persone sia consentito dalla legge.
La garanzia vale purché le autovetture, i motocicli, i ciclomotori, e i natanti non siano di proprietà o in usufrutto dell’Assicurato o allo stesso intestati al P.R.A. ovvero a Lui locati;
l’organizzazione di campionati , gare e tornei svolti a livello dilettantistico e/o amatoriale e relativi allenamenti, convegni , congressi , gare/prove/raduni automotociclistici esclusi i danni da circolazione , manifestazioni ricreative e culturali comprese le gite sociali e trasferte, ad esclusione di quelle che prevedono escursioni con guide alpine o immersioni subacquee. La garanzia copre anche i danni subiti da persone non associate durante la partecipazione alle attività organizzate limitatamente alla morte , alle lesioni gravi o gravissime così come definite dall’art. 583 del Codice Penale.
Qualora le attività sopra elencate vengano svolte da terzi, l’Assicurazione copre la Responsabilità Civile che possa derivare all’Assicurato quale committente delle attività stesse.
Per quanto sopra a parziale deroga dell’Articolo – Persone non considerate Terzi – sono considerati terzi per gli infortuni subiti in occasione di lavoro , anche i subappaltatori ed i loro dipendenti , semprechè dall’evento derivino la morte o lesioni gravi o gravissime così come definite dall’Articolo 583 del Codice Penale.
i danni da interruzione o sospensione di attività industriali, commerciali, artigianali, agricole, di servizi, professionali, purché conseguenti a Sinistro indennizzabile a termini di Polizza. Questa estensione di garanzia è prestata con uno scoperto del 10% per ogni sinistro, con il minimo assoluto di € 2.000,00 nel limite del massimale per danni a cose, e comunque con il massimo indennizzo di € 150.000 per uno o più sinistri verificatosi nel corso di uno stesso periodo di assicurazione;la responsabilità civile personale dei prestatori di lavoro dell’Assicurato per danni involontariamente cagionati a terzi nello svolgimento delle loro mansioni. Agli effetti di questa estensione di garanzia sono considerati terzi tra di loro i prestatori di lavoro dell’Assicurato sempre che dall’evento derivino morte o lesioni personali gravi o gravissime, di cui all’art. 583 Codice Penale;la responsabilità civile personale del Presidente dell’associazione e degli Organi direzionali, degli insegnanti e istruttori non sportivi, degli associati , dei giudici di gara e arbitri per danni involontariamente cagionati a terzi nello svolgimento dell’attività assicurata. Agli effetti di questa garanzia i soggetti sopraccitati sono anche considerati terzi tra di loro, a condizione che dall’evento derivino morte o lesioni personali gravi o gravissime, di cui all’art. 583 del Codice Penale. i danni involontariamente cagionati a Terzi in conseguenza di contaminazione dell’acqua, dell’aria e del suolo, congiuntamente o disgiuntamente provocati, da parte di sostanze di qualunque natura emesse o comunque fuoriuscite dagli insediamenti nei quali l’Assicurato svolge la sua attività.
Per la presente garanzia , il limite massimo di indennizzo , per uno o più sinistri verificatisi nel corso dello stesso anno o dell’eventuale minore periodo di assicurazione , non sarà superiore ad € 75.000,00 e con l’applicazione di uno scoperto pari al 10% dell’importo di ciascun sinistro con il minimo di € 1.500,00.
Esclusioni
Dall’assicurazione R.C.T – Responsabilità Civile verso Terzi. sono esclusi i danni:
causati da persone non associate o iscritte ammesse a prendere parte all’attività svolta dall’Assicurato ;causati da allievi che svolgono stage e/o tirocinio presso enti;verificatisi in connessione con la trasformazioni o assestamenti energetici dell’atomo, naturali o provocati artificialmente (fissione e fusione nucleare, macchine acceleratrici) ovvero da produzione, detenzione ed uso di sostanze radioattive;da circolazione di veicoli a motore su strade pubbliche o aree ad esse equiparate, nonché da proprietà o uso di natanti a vela di lunghezza superiore a 6 metri, di unità naviganti a motore, di aeromobili;da uso di veicoli a motore, macchinari od impianti che siano condotti od azionati da persona non abilitata a norma delle disposizioni in vigore;alle cose di terzi derivanti da incendio, esplosione e scoppio di cose dell’Assicurato, o da lui detenute o possedute nonché quelli cagionati da detenzione e impiego di esplosivi;alle cose detenute o possedute a qualsiasi titolo, fermo quanto previsto al punto j) dell’art. Rischi Compresi;alle cose in consegna o custodia, comprese quelle di cui l’Assicurato debba rispondere ai sensi dell’art. 1783, 1784, 1785 bis e 1786 del Codice Civile;alle cose sulle quali si eseguono i lavori;da furto;cagionati da prodotti e/o cose in genere dopo la loro messa in circolazione, salvo quanto previsto dal punto e) dell’art. Rischi compresi;cagionati da prestazioni a carattere medico, infermieristico o sanitario in generecagionati da utilizzo di organismi geneticamente modificati e/o di prodotti che li contengono (O.G.M.); derivanti da proprietà e/o esercizio di teatri e cinematografi salvo quando le predette strutture vengano gestite temporaneamente in occasione di manifestazioni organizzate dall’Assicurato;derivanti da proprietà e/o esercizio di musei , stadi, arene, ippodromi, cinodromi, velodromi e sferisteri, centri benessere;derivanti da organizzazione di manifestazioni pirotecniche , da manifestazioni carnevalesche con sfilate di carri allegorici , di raduni auto motociclistici ; derivanti da proprietà e uso di cavalli e di giochi gonfiabili;cagionati da asbesto o a qualsiasi sostanza o materiale contenente asbesto nonché cagionati da emissione di onde e/o di campi elettromagnetici;subiti dalle persone che cavalcano gli animali nonché da qualsiasi persona che assiste o governa gli stessi;conseguenti a lavori di straordinaria manutenzione;da rischi aeronautici di qualsiasi tipo nonché quelli subiti da aeromobili;punitivi di qualsiasi natura;derivanti da atti vandalici , eventi socio/politici quali tumulti popolari, sommosse.derivanti dalla pratica di Alpinismo con scalate di roccia o accesso ai ghiacciai , di Attività subacquee ad eccezione di quelle svolte in piscina con autorespiratore e assistenza istruttore A.S.I. , Equitazione , Paracadutismo e sport aerei , Salto dal trampolino con sci/idrosci/guidoslitta , Speleologia.
Franchigia
La garanzia Responsabilità Civile verso Terzi è prestata con l’applicazione di franchigia di € 150,00 per ogni sinistro che abbia cagionato danni a cose.
Qualora specifiche garanzie prevedano una franchigia diversa, quest’ultima prevale su quella sopra indicata.
Garanzia RCO – Responsabilità Civile verso i Prestatori di lavoro
La presente garanzia è operante a condizione che l’Assicurato sia in regola, al momento del sinistro, con gli adempimenti dell’assicurazione obbligatoria INAIL e delle altre disposizioni normative in tema di occupazione e mercato del lavoro.
La garanzia è comunque operante a condizione che l’inesatta interpretazione di dette norme non derivi da dolo o colpa grave dell’Assicurato o delle persone delle quali debba rispondere.
dalle malattie professionali che colpiscano i propri prestatori di lavoro;dall’asbesto o da qualsiasi sostanza o materiale contenente asbestodall’emissione di onde e/o di campi elettromagnetici; da trasformazioni o assestamenti energetici dell’atomo, naturali o provocati artificialmente (fissione e fusione nucleare, macchine acceleratrici) ovvero da produzione, detenzione ed uso di sostanze radioattive;da detenzione o impiego di esplosivi.
Efficacia dell’Assicurazione
L’efficacia dell’assicurazione è subordinata al possesso, da parte dell’Assicurato, degli associati, degli eventuali requisiti richiesti dalla legge e/o dai regolamenti per l’attività da essi svolta.
Pluralità di Assicurati
Il massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda di risarcimento resta per ogni effetto unico , anche nel caso di corresponsabilità di più Assicurati
Altre Assicurazioni
Qualora per il medesimo rischio esista altra polizza di responsabilità civile stipulata dalle Associazioni sportive e/o dai circoli ricreativi affiliati A.S.I. la presente polizza si intenderà prestata a secondo rischio e cioè in eccedenza ai massimali garantiti da detta altra polizza , e fino a concorrenza della somma assicurata con il presente contratto.
Resta comunque inteso che in caso di non operatività dell’altra assicurazione la presente polizza si intende operante a primo rischio.
Identificazione Assicurati e Regolazione Premio
La Contraente è esonerata dall’obbligo di denunciare le generalità degli associati.
Per la loro identificazione si farà riferimento all’apposito registro tenuto dalla Contraente.
La garanzia è operante per tutti i soggetti che risultino iscritti nel registro alla data di stipulazione della polizza, nonché per coloro che aderiscono successivamente all’A.S.I.
Per questi ultimi la garanzia decorrerà dalle ore 24 del giorno di iscrizione nel registro dell’A.S.I. Per coloro che invece cessino di far parte dell’Associazione la garanzia assicurativa perderà efficacia dalle ore 24 del giorno dell’annotazione della cancellazione dal registro.
La Società ha il diritto di effettuare verifiche e controlli per i quali la Contraente è tenuta ad esibire in qualsiasi momento il registro degli Associati iscritti.
Estensione Copertura Assicurativa Responsabilità Civile per gli Istruttori
Alleanza Sportiva Italiana, anche per la stagione sportiva 2009/20109, offre la possibilità di stipulare una copertura RCT specifica per gli Istruttori con Allianz Lloyd Adriatico.
L’assicurazione, laddove ne venga sottoscritta la specifica adesione, è estesa alla responsabilità civile personale dell’istruttore sportivo che svolge la propria attività per l’associazione sportiva affiliata asi.
L’assicurazione non vale per le seguenti attività e discipline sportive:
– paracadutismo e sport aerei in genere;
– attività subacquee ad eccezione di quelle svolte in piscina con autorespiratore e assistenza istruttore ASI;
– equitazione;
– alpinismo con scalate di roccia e accesso ai ghiacci;
– salto dal trampolino con gli sci, idrosci, guidoslitta;
– speleologia;
– sport motoristici in genere.
Gli istruttori tesserati ASI potranno richiedere ad Allianz Lloyd Adriatico ulteriori specifiche convenzioni per l’estensione delle garanzie alle discipline sportive escluse dalla presente polizza.
Relativamente ai danni a cose l’assicurazione viene prestata con una franchigia assoluta per sinistro di € 150,00.
Per la stipula della polizza ci si può rivolgere al Comitato Provinciale ASI competente per territorio.